Fare la spesa non è banale come può sembrare a prima vista. Saperla fare bene, infatti, significa sapere leggere le etichette, cosa che richiede qualche conoscenza e molta attenzione.

La legge italiana sulle etichette degli alimenti è molto seria e, inoltre, i NAS (Nuclei Anti Sofisticazioni) dei Carabinieri funzionano molto bene. Sta quindi a noi imparare a interpretare le informazioni riportate sulle confezioni dei prodotti, per difenderci e proteggere tutta la nostra famiglia.

Più che sulle calorie, per esempio, la nostra attenzione deve essere focalizzata sui valori nutrizionali e sulla composizione degli alimenti. E i conteggi devono essere sempre fatti su 100 grammi di prodotto.

Risponderemo alle tue domande.

Cosa guardare sulle etichette?

In che ordine sono presenti i quantitativi dei singoli componenti?

Come riconoscere i componenti negativi presenti nel prodotto che sto per acquistare?

Come comportarsi nella giungla di offerte del supermarket per portare a casa un paniere di prodotti sani ed equilibrati tenendo d’occhio anche il portafoglio?

Effetti del cibo su corpo-mente

Nel nostro sistema nervoso centrale, abbiamo due zone che lavorano all’interno dell’ipotalamo, ovvero il centro della …

Le vitamine, le alleate del nostro benessere

Le vitamine sono dei micronutrienti essenziali per la sopravvivenza, anche se ne abbiamo bisogno in quantità minima. L’organismo …

Perché frutta e verdura hanno dimezzato il loro valore nutritivo

Frutta e verdura contengono meno nutrienti e sostanze vitali rispetto a 50 anni fa. Cinque porzioni di frutta e verdura al …