Proteine: i mattoni del nostro organismo

Proteine: i mattoni del nostro organismo

Per essere sempre in forma e stare bene con noi stessi dobbiamo seguire i principi della corretta alimentazione, che sono tanti ma non poi così difficili da capire.

Dobbiamo ricordarci, per prima cosa, che siamo composti al 70% di acqua, e che quindi tutte le funzioni intracellulari ed extracellulari del nostro organismo avvengono proprio grazie alla presenza di liquidi nei tessuti e negli organi.

Oltre all’acqua, però, ci sono tanti altri componenti, tra cui le proteine.

Cosa sono le proteine

I protidi sono molecole che vanno ad agire direttamente nel metabolismo e vengono utilizzate nei muscoli, nei tessuti, nel trasporto del sangue e nelle ossa.

Anche il nostro sistema immunitario dipende dalle proteine, poiché gli anticorpi stessi lo sono.

Le proteine sono, di fatto, dei veri e proprio mattoni che sorreggono tutti i tessuti e i muscoli, senza i quali non potremmo vivere.

Il fabbisogno proteico umano

Si parla di fabbisogno come la quantità minima di proteine utile a pareggiare la perdita quotidiana, per rimanere nel cosiddetto ‘bilancio azotato’ e stare in perfetta salute. Si parla, in via generale, di un introito giornaliero necessario di almeno 0,8 g di proteine per ogni kg di peso corporeo. Questo valore dovrebbe coprire circa il 90% della popolazione mondiale, ma ci sono delle eccezioni, soprattutto per quanto riguarda gli atleti o gli sportivi che fanno ripetuti allenamenti ‘di forza’, come ad esempio i culturisti.

Per loro il dispendio proteico giornaliero è nettamente superiore, per cui dovranno integrare questa perdita aumentando il consumo di proteine, o aiutandosi con bibite speciali o altre formulazioni studiate appositamente per chi svolge attività fisica pesante.

Quali proteine preferire

Quando pensiamo alle proteine ci viene immediatamente in mente una succulenta bistecca di manzo alla brace, vero? E questo non è sbagliato, però spesso ci dimentichiamo che esistono numerose fonti di protidi anche più salutari della carne rossa.

Possiamo infatti ricavarle anche dalla carne bianca, decisamente più magra, dal latte e dai latticini in generale, dal pesce e dai legumi, soprattutto dalla soia che ne è particolarmente ricca.

Esistono in commercio svariati prodotti che possono integrare la quantità di proteine ingerite durante la giornata. Le migliori sono sicuramente le formulazioni che contengono proteine ricavate dal siero del latte e dalla soia, grazie alle numerose sostanze nutritive, vitamine e Sali minerali in esse contenuti.

Da evitare, se possibile, l’assunzione di alimenti altamente proteici se ricavati dalle carni bovine.

Mai saltare la colazione

Le calorie quotidiane non vanno di certo assunte tutte in una volta, ma suddivise adeguatamente in tre pasti principali (colazione, …

La dieta colorata, ogni colore un diverso apporto nutritivo

La dieta dei colori viene anche definita ‘cromodieta’ e si basa sul colore dei cibi che assumiamo su base quotidiana. …

Cosa sappiamo dei carboidrati?

I carboidrati fanno parte della nostra alimentazione, e soprattutto per chi sceglie uno stile di vita di tipo vegetariano …