In vacanza con bambini piccoli

In vacanza con bambini piccoli

Quando le temperature aumentano e si è in vacanza in luoghi assolati, in genere il desiderio di stare in cucina affonda. Ma i bambini hanno bisogno di un pasto caldo ogni giorno - o si può rinunciare? Riveliamo cosa consigliano i nutrizionisti su ciò che può essere più adatto all’alimentazione estiva dei propri pargoli.

Finalmente, finalmente il caldo estivo è tornato, e la possibilità di andare ovunque in vacanza. I bambini si divertono nel parco giochi, in spiaggia, in riva a un lago.

Ma alle 12.30 scatta l’ora della pappa e nel caldo peggiore della giornata i bambini iniziano a piantare grane per avere qualcosa sotto i denti. Non si può fare a meno di cucinare qualcosa di caldo?

In effetti, è importante che i bambini imparino le corrette abitudini alimentari. Cibo sempre freddo e solo uno snack ogni tanto sarebbero una dieta unilaterale e malsana.

I bambini preferiscono le verdure quando sono cotte piuttosto che crude e molte vitamine si assorbono anche meglio. Inoltre, molti cibi importanti per una dieta varia non dovrebbero e non possono essere consumati crudi, inclusi pesce, carne, cavolfiore, broccoli, fagioli, patate, pasta e riso.

È consentito un pasto freddo, se il pasto caldo è stato consumato

La temperatura di un cibo da sola non è cruciale, ma si guardi alla sua composizione. I pasti freddi per la cena e la colazione sono generalmente costituiti da pane o cereali. Solitamente anche i latticini freddi sono completi dal punto di visto alimentare. Se vuoi attenerti ai consigli di una dieta sana, metti insieme pane, verdure crude e qualche formaggio leggero per avere un pasto sano e adatto a ogni esigenza

È importante seguire questa regole: un pasto caldo al giorno - sul tavolo almeno due ore prima di dormire, altrimenti è troppo pesante nello stomaco – e gli altri pasti a scelta.

Anche i pasti freddi possono essere sani ed equilibrati

Il cibo caldo può essere sostituito occasionalmente da cibo freddo. Il bilancio dei nutrienti non deve essere contato su un giorno, ma nel corso di una settimana.

Questa informazione è utile per adattarsi al tuo appetito in estate, perché non senza ragione pochissime persone amano mangiare cibi abbondanti nella stagione calda.

Preparati correttamente, anche i pasti freddi possono essere sani. Perché, naturalmente, un'insalata di pasta colorata è molto più salutare di un sacchetto di patatine fritte dal fast food.

Che ne dici di un classico cestino da picnic?

Soprattutto per temperature eccessivamente calde, fluidi e vitamine sono particolarmente importanti. Il cibo crudo è quindi ideale, perché qui ci sono vitamine e minerali disponibili in qualità elevata. Un melone risolve tanti problemi: è anche l'ideale per l'elevato contenuto di acqua.

Il contenuto di un "classico cestino da picnic" è più che raccomandato. Panini, uova sode, cosce di pollo arrosto, polpette di carne, pezzi di formaggio, insalata di patate e tante verdure colorate possono risolvere tanti pranzi al mare senza eccessivo dispendio di tempo per cucinare.

Per un viaggio con i bambini non è necessario portarsi dietro troppo cibo. Un'insalata di pasta fredda o una porzione di budino di riso con frutta spesso sono adatti per una gita di un giorno. Che ne dici di frittelle arrotolate, leggermente spalmate di salsa di mele?

Metabolismo lento, perché e cosa fare

Per metabolismo si intende l’insieme dei processi che il nostro organismo compie per trasformare il cibo e i nutrienti …

Affrontare il caldo con la giusta alimentazione

Se l’afa e il solleone non ci danno tregua e non possiamo godere di un bel impianto di climatizzazione che ci arrechi un …

Come uscire dal ciclo perverso delle diete yo-yo

Da qualche decennio in tutto il mondo si è sviluppato il concetto di bellezza unito a quello di magrezza; si parla di vite …