Arriva la brutta stagione, come mantenere alte le difese immunitarie

Arriva la brutta stagione, come mantenere alte le difese immunitarie

Il sistema immunitario è incredibilmente complesso nel suo insieme ed è composto da organi, tessuti e cellule che creano una rete resistente contro gli attacchi di batteri, funghi, virus e parassiti.

Il nostro organismo, al suo interno, è un ambiente perfetto per far sopravvivere e proliferare diversi agenti patogeni, ed è compito proprio del sistema immunitario impedire che questo accada. Durante la stagione fredda, l’organismo lavora a pieno regime per controllare le malattie.

A volte può non funzionare al meglio, e scambiare dei microrganismi ‘buoni’ per ‘nemici da combattere’ scaturendo problematiche quali artrite, diabete e allergie. In casi particolari e, fortunatamente, rari come a causa dell’AIDS, le difese immunitarie sono del tutto assenti e le complicazioni di tale situazione portano alla morte del soggetto.

La rete fitta e dinamica con una miriade di cellule organizzate in modo sistemico riesce a riconoscere e memorizzare tante tipologie di agenti patogeni e, quasi in tempo reale, può trovare la soluzione più efficace per combattere gli inquilini non graditi.

L’efficienza del sistema immunitario dipende dagli equilibri interni dell’organismo, e non tutti i fattori sono ancora stati scoperti e analizzati dagli scienziati.

Riuscire quindi a rafforzare tale organizzazione cellulare è un argomento affascinante e, in parte, misterioso.

Sicuramente un’educazione alimentare sana e variegata può migliorare le nostre difese.

Cosa mangiare per una risposta immunitaria efficace

La dieta da proporre sulle nostre tavole deve seguire la stagionalità degli alimenti, evitando quindi cibi preconfezionati o eccessive quantità di conservanti e di zuccheri aggiunti.

Andrebbe stilato un piano alimentare settimanale tenendo a mente queste realtà:

- le proteine sono fondamentali per avere muscoli forti e per poter combattere le aggressioni esterne

- le vitamine controllano i processi metabolici

- i minerali compongono i tessuti e le cellule del sistema immunitario (soprattutto zinco e selenio)

- i carboidrati sono la principale fonte di energia

- i grassi non vanno evitati, ma solo ridotti

Oltre a questo, diversi studi hanno dimostrato che una regolare attività fisica, anche moderata, e un adeguato riposo notturno contribuiscono pesantemente a controllare l’efficienza delle cellule che formano la fitta rete delle difese immunitarie.

A volte, purtroppo, non è semplice seguire una dieta ricca di frutta e verdura e carne sempre fresche e pronte nel piatto, e per questo si consiglia l’assunzione di validi integratori di minerali e vitamine che possano supportarci proprio durante la stagione più fredda.

Metodi di cottura più salutari

Alcune cotture risultano eccessivamente aggressive e rischiano di alterare sia il sapore dei cibi che i loro apporto nutritivo. …

5 modi per uscire dall’effetto “plateau”

Quando si sta a dieta, anche se seguita in modo scrupoloso e senza escamotage, non sempre il calo del peso si rivela costante …

Perché tutti questi zuccheri nascosti nei cibi e bevande

Nella vita di tutti i giorni sono nascoste molte trappole di zucchero, anche nei cibi che hanno un sapore aspro o piccante. …